LE SCOPERTE E LE INVENZIONI DELLA PSICOLOGIA. UN VIAGGIO ATTRAVERSO LE RICERCHE PIÙ SIGNIFICATIVE SULL’UOMO E IL SUO AGIRE

Autore:

Saulo Sirigatti, Cristina Stefanile, Giorgio Nardone


Anno:

2008


Editore:

Ponte alle Grazie


Collana:

Saggi di terapia breve


La vitalità di una scienza non si misura solo dalla capacità di scoprire, ma anche di inventare: fare scienza non consiste solo nell’osservare, isolare e definire rigorosamente i fenomeni, aprendo i confini di nuovi, impensati territori, ma anche nell’”inventare” volta per volta, territorio per territorio, gli strumenti concettuali e operativi più adeguati per muoversi al suo interno e ricominciare così a osservare, isolare, definire, sperimentare…
Questa definizione è tanto più importante per la psicologia, che studia e opera su un soggetto vivente e quindi in sé mutevole, oltre che complesso, e con il quale intrattiene ormai un dialogo fitto e ricco di implicazioni.
Gli autori di questo libro hanno scritto il loro diario di viaggio nel pianeta della psicologia, ripercorrendo le scoperte e le invenzioni più significative e sorprendenti, spaziando dalla percezione alle neuroscienze, dalle emozioni alle dinamiche di massa, dagli aspetti legati alla comunicazione fino alle trappole che, ironicamente, talvolta è proprio la psicologia a tendere a se stessa.



Traduzioni:

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.