Archivi Timeline Express Announcements - Page 3 of 3 - CTS

2° Convegno europeo di Terapia Breve Strategica e Sistemica



Dopo il successo del primo convegno viene organizzata ad Arezzo la seconda edizione del convegno europeo in Terapia Breve Strategica e Sistemica a cui partecipano oltre 1000 persone provenienti da 32 differenti Paesi.


Formulazione della tecnica del dialogo strategico



Dopo un percorso di ricerca, applicazione clinica e consulenza realizzate nell’arco di oltre quindici anni presso il Centro di Terapia Strategica di Arezzo, viene formulato il Dialogo strategico, ovvero la tecnica evoluta per condurre un singolo colloquio «terapeutico» capace di indurre radicali cambiamenti nell’interlocutore, rendendo la prima seduta un effettivo intervento


Paul Watzlawick (Villach, 25 luglio 1921 – Palo Alto, 31 marzo 2007)



Il 31 Marzo muore Paul Watzlawick nella sua abitazione di Palo Alto, in pace e senza soffrire, dopo una piacevole serata passata con la moglie Vera ascoltando musica italiana. Secondo le sue volontà il suo corpo è stato donato alla scienza per fini di ricerca.


La ricerca sui risultati della Terapia Breve Strategica



Presentazione dei risultati di uno studio longitudinale basato sulla valutazione dei risultati relativi all’efficacia ed efficienza differenziale di tutti i protocolli di trattamento per le differenti forme di psicopatologia elaborati e applicati nel decennio precedente su un totale di 3484 pazienti. Risultati: 86% dei casi risolti con una media di


1° Convegno europeo di Terapia Breve Strategica e Sistemica



Viene organizzato ad Arezzo il primo convegno europeo di  Terapia Breve Strategica e Sistemica a cui partecipano oltre 700 specialisti provenienti da tutto il mondo. In seguito all’ evento nasce il network con gli esponenti di maggior rilievo internazionale e Giorgio Nardone ne diviene, per elezione diretta, il coordinatore. Nasce il The Brief Strategic


Riconoscimento Ufficiale Scuola di Specializzazione in Psicoterapia



La scuola di formazione del modello di Psicoterapia breve strategica di Arezzo, già attiva dal 1988, viene riconosciuta dal  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) come Scuola Quadriennale di Specializzazione post-laurea in Psicoterapia Breve Strategica (d.m. 20.11.2000)


Risultati ricerca-intervento sui disordini alimentari



Giorgio Nardone, Tiziana Verbitz e Roberta Milanese scrivono Le prigioni del cibo, un testo in cui vengono esposti i risultati di una ricerca applicata di tipo empirico-sperimentale compiuta su un campione di 196 pazienti con disturbi alimentari. Vengono formulati i protocolli di trattamento per l’anoressia, il vomiting e la bulimia.


Terapia breve strategica



Pubblicazione di Terapia breve strategica, a cura di Paul Watzlawick e Giorgio Nardone, dove vengono presentate, con il contributo delle figure di maggior rilievo internazionale, quelle che a quel tempo erano le tecniche di intervento più avanzate per le diverse forme di patologia.


Risultati ricerca-intervento sui disturbi fobico-ossessivi



Viene pubblicata la ricerca-intervento sui disturbi fobici e ossessivi Paura, panico, fobie, uno studio con 152 soggetti con problemi di attacchi di panico, agorafobia, disturbo ossessivo-compulsivo e fissazioni ipocondriache. Gli esiti positivi si attestano sull’ 86% (79% casi risolti e 7% di casi molto migliorati) con una media di 10 sedute.


L’arte del cambiamento



Nasce la moderna evoluzione della Psicoterapia Breve Strategica ipnoterapia senza trance e presentata al largo pubblico attraverso la pubblicazione del manifesto dell’approccio evoluto, L’arte del cambiamento, scritto dai due autori, tradotto in oltre dieci lingue e diventato un best/long seller della Psicoterapia all’interno del quale vengono presentati per la prima volta protocolli


Fondazione del Centro di Terapia Strategica



La collaborazione tra Giorgio Nardone e Paul Watzlawick diventa sempre più stretta sino alla fondazione congiunta del Centro di Terapia Strategica di Arezzo quale istituto di ricerca, training e Psicoterapia, per lo sviluppo e l’evoluzione del modello della Scuola di Palo Alto verso una tecnologia terapeutica più avanzata.


Mental Research Institute



Giorgio Nardone da avvio al primo progetto di ricerca per la messa a punto di un trattamento in tempi brevi sui disturbi fobici e ossessivi sotto la supervisione di Paul Watzlawick e John Weakland, iniziando cosi ad elaborare tecniche innovative per l’intervento su un’ area di patologia poco esplorata dal



Carrello


Popular Post


Categories



Tag


We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.