PERVERSIONI IN RETE. LE PSICOPATOLOGIE DA INTERNET E IL LORO TRATTAMENTO

Autore:

Giorgio Nardone, Federica Cagnoni


Anno:

2002


Editore:

Ponte alle Grazie


Collana:

Saggi di Terapia Breve


Quante cose ha portato con sé internet? Negli ultimi anni, della Rete e di tutte le attività legate a essa si è parlato moltissimo. Le nuove tecnologie hanno rivoluzionato l’economia, il nostro modo di lavorare, di studiare, di pensare.
E in qualche senso hanno anche cambiato il nostro modo di ammalarci perché nel corso di questi anni si sono sviluppate delle vere e proprie patologie legate a un uso eccessivo, sbagliato di Internet e dei suoi servizi.
In questo libro Giorgio Nardone e Federica Cagnoni applicano la terapia strategica in tempi brevi – ormai ampiamente collaudata nel campo delle fobie e degli attacchi di panico – ad alcune patologie emergenti legate a questo strumento tecnologico.
Il modello di soluzione adottato discende dalla loro lunga riflessione ed esperienza legate ai disturbi dell’alimentazione e a quelli fobico-ossessivi. Anche in questo caso, la ricerca è rivolta non tanto alle caratteristiche distintive delle singole patologie, quanto verso la modalità di funzionamento sottostante che accomuna disturbi apparentemente molto lontani.
Il paziente è guidato, attraverso prescrizioni paradossali, a infrangere quegli schemi compulsivi che lo tengono intrappolato nella Rete, per tornare nel giro di poche sedute alle attività e alle relazioni del mondo reale che ha abbandonato per la vita virtuale.



Traduzioni:

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.