La psicoterapia breve strategica nel trattamento del binge eating

-

La superiorità della psicoterapia breve strategica nel trattamento del binge eating.
La nuova ricerca scientifica pubblicata dall’APA (American Psychological Association) mette in luce come la psicoterapia breve strategica sia più efficace della psicoterapia cognitivo comportamentale nel trattamento del binge eating.

Da poco è stato pubblicato dall’APA, sul Journal of Consulting and Clinical Psychology l’articolo “Brief Strategic Therapy and Cognitive Behavioral Therapy for Women with Binge Eating Disorder and Comorbid Obesity: A Randomized Clinical Trial One-Year Follow-Up”, i cui autori Jeffrey Jackson, Giada Pietrabissa, Alessandro Rossi, Gian Mauro Manzoni e Gianluca Castelnuovo comparano in modo rigoroso l’efficacia della Psicoterapia Breve Strategica e l’efficacia della Terapia Cognitivo Comportamentale sul trattamento del binge eating. In questo studio, condotto su 60 pazienti, viene messo in luce come la psicoterapia breve strategica si dimostri maggiormente efficace rispetto alla terapia cognitivo comportamentale nel:

  • ridurre la frequenza delle abbuffate nei pazienti
  • nel far loro perdere peso
  • nel migliorare il loro funzionamento generale
  • mantenere e consolidare questi risultati nel tempo.

Come ormai è risaputo, non è sufficiente cambiare in tempi rapidi, ma mantenere i risultati ottenuti, per creare un nuovo equilibrio funzionale.
Il paper è disponibile sul sito ufficiale dell’American Psychological Association al seguente link: http://psycnet.apa.org/fulltext/2018-35470-005.pdf 



Richiesta informazioni

Eventi
Drop a file here or click to upload Choose File
Maximum upload size: 52.43MB
Sending

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.